lunedì 10 marzo 2014

Coppette allo yogurt greco, variegate con miele d'acacia, arancia, frutta secca e polline

Da persona attenta alla linea senza rinunciare al gusto qual sono, l'ultima mia interessante scoperta in cucina è stato il polline. Il polline è un alimento naturalmente ricco di proteine, vitamine, glucidi e minerali e può essere consumato al naturale o essere aggiunto ad altri alimenti. Un toccasana nella dieta dello sportivo.
Colazione dei campioni o dessert express? Queste invitanti coppette così assemblate sono pensate per chi ha davvero bisogno di fare il pieno di energie a colazione, ma anche per chi si vuole concedere uno sfizio, nel contempo sano e buono.
Lo yogurt greco 0% grassi è molto ricco e denso ma ha un gusto particolarmente acidulo, che davvero necessita di essere corretto con un'emulsione zuccherina a base di miele e succo d'arancia. Fichi ed albicocche essicate rafforzano la nota dolce di queste coppette; noci, mandorle e polline "on top" conferiscono la giusta croccantezza a completare questo arcobaleno di sapori.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e soprenderete anche i vostri ospiti!


La lista degli Ingredienti
per 2 persone

250gr di yogurt greco 0% grassi
4 cucchiai di miele d'acacia (il mio Rigoni d'Asiago)
succo d'arancia, q.b.
scorzetta d'arancia, q.b.
una manciata di noci
una manciata di mandorle a filetti
2 fichi secchi
2 albicocche essicate
2 cucchiaini di polline

Come procedere

Create un emulsione con miele d'acacia e succo d'arancia filtrato. Per il quantitativo del succo, regolatevi voi: sappiate che il miele dovrà aumentare il proprio volume ed assumere una consistenza un po' più liquida, domabile e meno collosa. Profumate con scorzetta d'arancia.
Tagliuzzate i fichi e le albicocche essicate, sgusciate le noci e spezzettatele grossolanamente con le dita.
A questo punto siete pronti per assemblare le vostre coppette. In una coppetta di cristallo, alternate gli ingredienti stratificando. Alla base avrete due cucchiai di yougurt greco, proseguite con un abbondante cucchiaio di salsa al miele ed arancia, frutta secca (noci e mandorle a filetti) ed essicata (fichi ed albicocche), di nuovo due cucchiai di yogurt greco e completate spolverizzando con il polline ed i filetti di mandorle.

I miei Suggerimenti

Potete sostituire la frutta secca con nocciole Piemonte IGP, noci pecan, noci macadamia.
A piacere, potete sostituire la frutta essicata con altra (papaia o frutti rossi) o addirittura scegliere di utilizzare frutta fresca.
La nota croccante può essere data oltre che dall'utilizzo della frutta secca e del polline, da cereali soffiati o integrali (meglio per la vostra colazione energetica).
 
 
 

12 commenti:

  1. ciao loredana, che buone queste coppette...ci farei proprio uno spuntino pomeridiano! un bacio
    giorgia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia, effettivamente sane ma di una golosità unica... Mio "marito" ha voluto il bis! :-D
      Ciao bellina, un bacione
      Lore

      Elimina
  2. Non ho mai provata il polline ma viste le proprietà da te elencate diventerà presto protagonista della mia dispensa ^_^
    Otime le tue coccole cremose, spesso sostituisco anch'io lo yogurt greco a favore di altri grassi e non stento a credere che questi abbinamenti siano vincenti ^_^ Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata convincente... Lavorare al commerciale allora qualcosa insegna! ;-)
      Sono sicura saprai valorizzarlo al meglio e sfruttarne gli effetti benefici!
      Un bacione
      Lore

      Elimina
  3. il polline lo do ai miei figli da fine inverno a primavera inoltrata è un vero toccasana, ma queste coppe oltre che salutari sono anche golose ciao buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, adesso hai anche un'idea per indorare la cura per i tuoi figli!
      Buona serata
      Un abbraccio
      Lore

      Elimina
  4. Presi il polline un annetto fa aduna sagra a Casatenovo! Ottimo prodotto, e ottimo utilizzo!
    Bacione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente sarà stata la festa di Sant'Anna o la fiera zootecnica detta di San Gaetano... Tutto il mio pane! :-) Baci, Leti

      Elimina
  5. Mai pensato di usare il polline in cucina come ingrediente....adorabili queste coppette, anche le eventuali alternative :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La natura è generosa e offre spunti inaspettati... Un abbraccio e buona serata, Daniela

      Elimina
  6. Deliziose queste coppette... tu si che ne sai... e il polline? corro subito a comprarlo...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Micky! :-D Corri subito e deliziami! Un bacione
      Lore

      Elimina