giovedì 28 maggio 2015

Couscous di Kamut allo zafferano, con piselli, asparagi bianchi di Bassano ed asparagi selvatici

E' meravigliosa la sensazione che ti resta addosso quando sai di non aver sprecato neppure un minuto del tempo che ti è concesso. E così ancora mi sento dopo questo weekend appena trascorso, così ricco di cose belle: un po' di tempo dedicato alla musica, un po' di tempo dedicato allo sport, un po' di tempo dedicato ai fornelli.
Parlando di musica, splendida l'iniziativa milanese dei concerti per Piano City Milano 2015 - tra sound classico, jazz e musica elettronica - per una tre giorni di musica no stop, tenutasi proprio questo weekend e nei luoghi più disparati della city: dalle corti, ai chiostri, ai tetti di alcuni importanti edifici. Splendida anche per come l'abbiamo vissuta questa iniziativa: spostandoci da una zona all'altra, dalla Triennale alla Darsena, con le nostre audacissime city bike, nonostante ci fossero un tempo da lupi ed un freddo anomalo per la stagione. Poi si sa, fortuna audaces iuvant.
E l'entusiasmo per questa bella esperienza finisce col trovare il proprio apice in cucina. Dove - con l'avvicinarsi della tanto temuta, quanto impietosa, prova costume - tendenzialmente vengono plasmate cose buone e leggere, senza tralasciare il gusto ma che non scatenino struggenti sensi di colpa a seguire: la facoltà dello stupore.
Davvero buono questo couscous dai colori sorprendenti: dal giallo ocra dello zafferano al verde lancinante delle verdure di stagione. Il profumo è quello degli aromi, delle spezie e degli agrumi. Il gusto è in senso assoluto, pieno ed appagante.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

La lista degli Ingredienti
per 3 persone

100gr di cous cous di Kamut
100gr di piselli già sgusciati
un mazzetto piccolo di asparagi bianchi di Bassano
un mazzetto piccolo di asparagi selvatici
1/2 bustina di zafferano
zenzero, un pollice
basilico, a piacere
scorzetta di lime, a piacere
olio EVO del Garda, q.b.
fleur de sel, q.b.

Come procedere

Sgusciate i piselli freschi e cuoceteli a vapore per 5' o fino che saranno been morbidi e lasciateli raffreddare.
Lavate e mondate gli asparagi bianchi e le asparagine. Cuocete i gambi in acqua bollente per 8' e le punte per 5'. Lasciate raffreddare, tagliate i gambi a tocchetti e le punte in due nel senso della lunghezza e tenete da parte.
In una pentola, portate l'acqua a bollore. Disciogliete 1/2 bustina di zafferano, salate e versate il cous cous. Lasciate cuocere per pochi minuti, dopodichè levate dai fuochi. Il cous cous assorbirà l'acqua ed aumenterà di volume. In linea di massima, la proporzione è di 1/2 litro di acqua per 500gr di cous cous ma vi consiglio di regolarvi con le indicazioni che troverete riportate sulla confezione.
Una volta freddo, aromatizzate il cous cous con lo zenzero (grattuggiato e spremuto tra due cucchiai per ottenerne il succo) e la scorzetta di lime. Condite con un filo d'olio, aggiungete il basilico spezzettato grossolanamente con le mani, i piselli al vapore e i gambi degli asparagi bolliti.

I miei Suggerimenti

Completate la guarnizione del piatto con le punte d'asparago divise a metà, disposte a raggiera e, a piacere, delle foglioline di basilico.
Preparatelo con un giorno di anticipo, in modo che prenda sapore e diventi ancor più gustoso.
Per rendere il tutto ancora più aromatico, quando cuocete verdure o pesce al vapore, potete aggiungere all'acqua portata a bollore della scorza di agrumi o un bouquet di erbe aromatiche.

9 commenti:

  1. Un piatto solare e leggero che penso ti rappresenti moltissimo :-) Che meraviglia l'entusiasmo di questo post..ti auguro di trascorrere sempre questi we di qualità ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Questo piatto ha molto di me, i miei piatti hanno molto di me: quasi dei piatti calligrafici... Mille di questi weekend qualitativi, per me e per te! Un abbraccio

      Elimina
  2. una ricerca di ingredienti davvero interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto, Enrica!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Brava Lore, davvero ottimo!! Carini in bicicletta a cercare la musica!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto buono davvero... Un abbraccio e buon weekend
      Lore

      Elimina
  4. Il colore è meraviglioso e mi sembra quasi di sentirne il profumo :)
    Molto bella l'iniziativa milanese.
    Un bacio e buon fine settimana, sperando che non arrivino ancora temporali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sfumature di gusto.
      Un abbraccio e buon weekend
      Lore

      Elimina
  5. Ciao, quanto hai ragione a volte invece sprechiamo giornate intere che poi non ritorneranno più bisognerebbe vivere intensamente ogni giorno! Il couscous di Kamut sai che credo di non averlo mai visto!!

    RispondiElimina