martedì 30 luglio 2013

Lollipop al grana

Le cucine professionali sono quelle da cui trarre le migliori ispirazioni, luoghi in cui carpire i segreti necessari per produrre un buon piatto o anche idee estremamente semplici, ma scenografiche e d'effetto.
Questa idea geniale arriva dalla cucina professionale de L'Agriturismo Al Maso, che si trova in Val Brembana e che propone un menù ricco e variegato, tradizionale e nel contempo innovativo, puntando molto su una ricca selezione di antipasti caldi e freddi, salumi e formaggi di produzione propria. Insomma, per chi è del posto, per chi è di passaggio o per chi decide di fare una gita fuoriporta in zona, il consiglio è di non lasciarsi scappare l'occasione di assaggiare una cucina d'eccellenza, come lo è questa.
In collaborazione con Lodigrana Bellalodi, vi presento una simpatica idea, ideale da proporre per l'aperitivo o un buffet finger food.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!
 
PS: colgo l'occasione per segnalarvi anche la mia pagina Facebook, trovate il link nella sidebar qui accanto. Senza obbligo alcuno, ma come è normale che sia, mi farebbe piacere se voleste seguirmi anche su questa pagina. Attualmente ancora in fase embrionale, ma presto vedrà raccolte tutte le mie ricette e mi impegnerò a renderla "viva" e interessante, con anteprime, diversi spunti e inziative legate al mondo del food. Vi aspetto numerosi.

La lista degli Ingredienti

Bella Lodi classico, con crosta nera
pepe nero, a piacere

Come procedere

Intanto procuratevi degli stecchi, ideali quelli normalmente utilizzati per comporre spiedini da BBQ.
Sul piatto crisp del vostro microonde, posizionate un foglio di carta forno.
Disponete un mucchietto di grana grattuggiato (calcolate 1 cucchiaio o 1 cucchiaio e 1/2 per ciascun lollipop), aggiustate di pepe. Aiutandovi con il vostro cucchiaio da tavola, livellate dando la forma tipicamente tonda e piatta del lecca-lecca. Posizionate lo stecco in legno in modo tale che il Bella Lodi, sciogliendosi, aderisca completamente ad esso.
Per i tempi e la modalità di cottura, regolatevi con il forno che avete in dotazione. Io sono riuscita a realizzare questi lollipop cuocendoli per 1' al microonde, ad una potenza di 650W.
 
I miei Suggerimenti
 
Appena estratti dal microonde, i vostri lollipop risulteranno molto malleabili. Lasciate raffreddare per qualche minuto in modo che prendano rigidità e mantengano la forma desiderata.
Alla stessa maniera, potrete realizzare delle cialde oppure dei cestini di grana per accompagnare le vostre pietanze.

10 commenti:

  1. Che dire... Geniali e deliziosi! Brava Lore :)
    Spero proprio di trovare l'occasione di fare una trasfertina insieme in questo agriturismo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leti, ma allora sei connessa anche dal mare! Sia lodata la tecnologia, sempre sia lodata! :-)
      Bisognerebbe davvero organizzare di andarci, il cibo non è dozzinale, altamente qualitativo e ben presentato. Ma tu devi essere psicologicamente pronta a mettere le gambe sotto il tavolo alle 12:30, per alzarti alle 17:00. Un bacione, cara! Divertiti e goditi il pancione! :-*

      Elimina
  2. Eccoliiii!!! Sai a me cos'ha detto l'ing l'ultima volta che gli ho fatto il grana modellato (era la ciotola per un'insalata)? Che non lo fa impazzire >__<! Ma porc!
    Mi piace la nuova veste del blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra, ma tu devi vederla come se l'Ing. ti spronasse a dare sempre quel qualcosa in più (anche se, a mio modesto parere, dai già fin troppo). :-D Ti assicuro che è difficile anche vivere con tritatutto, per cui ogni cosa è assolutamente perfetta e sublime! ;-)
      Sono contenta della nuova veste grafica, questa si che parla un po' di me. E sono felice di trovare la tua benedizione. Baci :-*

      Elimina
  3. Ma come son bellini.......chissà se a me, sprecisa come sono, verrebbero altrettanto bene? Uhmmmm, provare per sapere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Roby! :-) Ogni tanto bisogna pur preparare qualcosa che vien da se ed è questo il caso. Precisa (come peraltro sei) o non, puoi lanciarti a cuor leggero e con l'acquolina tra le fauci, nella preparazione di questi stizzichini! Adesso passo da te a vedere cosa mi combini! Un abbraccio :-D

      Elimina
  4. Sono meravigliosi... belli da vedere e chissà che buoni... assolutamente da provare! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, magari nulla di innovativo nella sostanza (il grana è un grandissimo prodotto in cucina e questo si sa), però l'idea mi è sembrata assolutamente irresistibile e ho pensato fosse cosa hbuona e giusta proporvela qui. Ti confermo che sono un concentrato di bontà, provali! Un bacione e a prestissimo! :-)

      Elimina
  5. E ci credo che questo si chiama l'angolo delle ghiottonerie! Se non è una ghiottoneria questa....
    Fantastica proposta!! Io mi unisco subito ai follower e vado a dare una sbirciata in giro.
    Ci si vede presto, intanto ti lascio l'indirizzo del mio blog, se ti va di passare mi trovi qui:
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un caloroso benvenuto alla Cuoca Pasticciona! Vedo che il tuo blog è nuovo fiammante e pronto per essere colmato con un sacco di meravigliose proposte culinarie. Conta pure su di me come tua supporter. :-) Un bacione e a prestissimo :-*

      Elimina