martedì 20 agosto 2013

Gourmandise del benessere, con farro, burro di cacao e Bacche di Goji, glassato al limone (ricetta vegetariana)

Questa volta ho il piacere di presentarvi la prima delle ricette realizzate in collaborazione con Bacche di Goji. Una ricetta che può essere classificata come vegetariana e, come ricetta del benessere. Di fatto, da alcuni anni è stato scoperto che le bacche tibetane, deterrebbero il primato del più alto contenuto di antiossidanti tra i diversi generi alimentari, addirittura il 4000% in più rispetto alle arance e vi confermo che ho digitato bene. Stiamo parlando quindi dell'elemento naturale più efficace contro l'invecchiamento cellulare, che aiuta a combattere i radicali liberi e lo stress ossidativo. La mia prima proposta è qualcosa di pensato per cominciare bene la giornata, con la giusta dose di energia ed un pizzico di dolcezza.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

La lista degli Ingredienti
per 12 cupcakes

Per i cupcakes
30gr di Bacche di Goji
2 uova bio di medie dimensioni
65gr di zucchero semolato extra-fine
50gr di miele d'acacia
40gr di farina di farro
40gr di farina tipo 00
50gr di farina di mandorle
50gr di burro di cacao Venchi
100ml di latte intero
6gr di lievito vanigliato per dolci
1 baccello di vaniglia
1 limone non trattato (la scorza)
1 pizzico di sale

Per la glassa al limone
2 cucchiai di zucchero a velo
1 limone non trattato (il succo filtrato), q.b.
 
Come procedere
 
Per cominciare, setacciate con accuratezza la farina di farro e la farina 00, unitamente al lievito vanigliato.
In una ciotola piuttosto capiente montate le uova (intere), con lo zucchero semolato, il miele d'acacia ed una presa di sale. Accorpate alla montata la farina di mandorle e, a seguire, gli ingredienti secchi setacciati in precedenza, cercando di amalgamare delicatamente il tutto.
Fate sciogliere a bagnomaria il burro di cacao. Una volta disciolto e portato a temperatura ambiente, incorporatelo all'impasto, versandolo a filo.
A questo punto, aggiungete il latte intero all'impasto, che risulterà piuttosto liquido.
In ultimo, accorpate al composto la scorzetta di limone, il contenuto di un baccello di vaniglia e le Bacche di Goji, che avrete fatto rinvenire in acqua per 10/15 minuti, ben strizzate. 
Con l'aiuto di un cucchiaio, versate l'impasto in uno stampo per muffin, foderato con dei pirottini di carta, riempiendo ciascuna cavità per 2/3. Saranno sufficienti 3 cucchiaiate per ciascuna cavità.
Preriscaldate il forno e fate cuocere i vostri cupcakes alla temperatura di 180° per 20' o finchè la superficie sarà dorata (consigliata la prova stecchino).
Mentre i vostri cupcakes saranno in cottura, potrete pensare alla preparazione della glassa al limone: aggiungete a due cucchiai rasi di zucchero a velo del succo di limone filtrato, fino a raggiungere la consistenza desiderata. La glassa deve risultare non troppo liquida, di una consistenza fluida e viscosa, per consentirvi di decorare il dolce.

I miei Suggerimenti

Lasciate raffreddare completamente i vostri cupcakes e, poco prima di servirli, guarniteli con la glassa al limone (consigliato l'utilizzo di una decopen in silicone). Serviteli per la colazione o per la pausa del pomeriggio, accompagnandoli ad una buona tazza di tè bianco, che ha anch'esso proprietà antiossidanti.

La carta d'identità delle Bacche di Goji

Nome comune: Bacche di Goji, conosciute anche come bacche tibetane o himalayan wolfberries
Nome latino: Lycium barbarum
Provenienza: NingXia, Cina
Segni particolari: il nr. 1 tra gli antiossidanti, con una quantità superiore alla media di polisaccaridi, amminoacidi, beta-carotene, vitamine, minerali e microelementi
Effetti benefici: le Bacche di Goji, con il loro potere antiossidante e le preziose sostanze nutritive in esse contenute, aiutano a combattere radicali liberi e stress ossidativo: principali fattori che sono causa dell'invecchiamento cellulare precoce, nonchè dello sviluppo di alcune patologie, tra cui il cancro, il diabete, malattie cardiache e vascolari e disturbi neuro-degenerativi, mantenendo forte il sistema immunitario.
Dose giornaliera consigliata: 15gr di Bacche di Goji secche, per ricoprire il fabbisogno minimo di antiossidanti

Le Bacche di Goji sono adatte a tutti coloro che aspirano al benessere e desiderano rimanere sani e in forma, anche in là con gli anni. Associate ad una dieta sana ed equilibrata, ad un sufficiente apporto giornaliero di acqua e all'attività fisica rappresentano un valido strumento per rallentare l'invecchiamento cellulare e rafforzare il sistema immunitario.
 
Un sentito e doveroso ringraziamento all'azienda Goji Shop Lindenberg per aver avuto la splendida opportunità di testare questo prodotto, che ha un che di miracoloso.

30 commenti:

  1. Le conosco, le mangio a colazione con lo yogurt tutti i giorni. Hai avuto una bella idea di inserirle in questo dolce. Bravissima!
    ciao Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! Fai gran bene a mangiarle ogni giorno: di fatto vedo che sei una bellissima donna, oltre ad essere una brillante chef in cucina!
      Grazie per essere passata di qua, per me leggerti è sempre un piacere.
      Un abbraccio e a prestissimo.
      Ciao
      Lore

      Elimina
  2. Queste bacche mi incuriosiscono…e i tuoi cupcakes sono favolosi ^_^
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo, anche io ero molto incuriosita e devo dirti di esserne rimasta piacevolmente sorpresa. E qui, in casa mia, non sono la sola! :-D
      Grazie per essere passata a trovarmi!
      Un mega abbraccio
      la zia Lore

      Elimina
  3. Bravissima!! Questa è una vera chicca, e complimenti per la collaborazione :)
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Attendo tue buone nuove! Un abbraccio forte a te e al pancione :-D
      Lore

      Elimina
  4. Eccola la ricettina!!! Io le bacche me le porto in ufficio! 15 gr come merendina a metà mattina accompagnate da una bella tazza di the verde: faccio il pieno di antiossidanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra! Bentornata! :-D Accompagnale magari al tè bianco, ha maggiori proprietà antiossidanti se comparato al tè verde (già ricco) e al tè nero... Costicchia ma in compenso mantiene giovani, abbassa il colesterolo, combatte artrite e osteoporosi e sulla linea ha effetti eccellenti... :-D
      Mille baci
      Lore

      Elimina
  5. Mi sa che sono l'unica che ancora non le ha provate queste bacche...devo correre ai ripari! ;-D Bellissima ricetta!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, ciao! Devi assolutamente correre ai ripari e provarle anche tu! Io, dal canto mio, posso tesserne le lodi... E tu saprai darmene conferma! Un abbraccio e a presto
      Lore

      Elimina
  6. Eccomi qui a ricambiare la visita...il tuo blog m'incuriosice, come questa particolare ricetta..mi faccio un giro...
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suscitare curiosità è una cosa positiva! :-D Il più caloroso benvenuto nella mia modesta cucina! A presto, un abbraccio
      Lore

      Elimina
  7. Ciao cara grazie mille del tuo passaggio, io ero gia da un po tua follower!! A presto e complimenti per questi bellissimi e buonissimi tortini! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita, teniamoci in contatto! Un bacione e a presto
      Lore

      Elimina
  8. complimenti per la collaborazione! buoni questi dolci e il tè bianco è buonissimo! queste bacche le ho sentite nominare molte volte ma non le ho mai assaggiate, di cosa sanno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fragolina! Mi viene spontaneo associarle ai frutti rossi, ma in realtà sono molto più dolci e non hanno quella nota tipicamente aspra (parlando del frutto disidratato, ovviamente)... Non ti resta che provarli, ma ti assicuro che il gusto è molto piacevole... Nei cupcakes stanno un amore, questa mattina a colazione ho fatto festa con uno di questi... Ed è stato subito un buongiorno! Goji e vacanze: i fattori del benessere! ;-) Bacioni
      Lore

      Elimina
    2. grazie mille! incredibile che frutti così piccoli contengano così tanti antiossidanti!

      Elimina
    3. Davvero incredibile! Quando - documentandomi - ho letto che queste piccole bacche contengono il 4000% in più degli antiossidanti rispetto alle arance, ho pensato di avere le traveggole! :-D

      Elimina
  9. Ciao, ma che buona questa ricetta, anche io sto utilizzando le bacche di Goji e questa è un'idea che ti ruberò per utilizzarle in modo diverso, a presto e grazie.
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, se dovessi provare anche tu a preparare questi cupcakes, ti prego fammi sapere cosa ne pensi... Le mie vicine di casa mi hanno fatto i omplimenti e mi hanno detto che si sente che questo è un dolce tutta salute! :-D
      A presto
      Baci
      Lore

      Elimina
  10. ciao! anche io ho collaborato con questa azienda e ho scoperto le infinite proprietà i queste bacche. Le uso per i miei plumcake ma mia sorella ci ha provato anche con qualche ricetta salata!
    ti ho conosciuta grazie all'iniziativa di spicchi di gusto! mi trovi qui se ti va di conoscerci meglio ^^ http://iotestopositivo.blogspot.it/
    nuova follower, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, ti raggiungo subito sulla tua pagina: sono ben felce di fare la tua conoscenza e spero di poterla approfondirle... :-D
      Tua sorella ha osato, cosa che dovresti fare anche tu... Io ho un paio d'idee dolci per la testa, poi penso che mi butterò sul salato. ;-D
      A presto cara!
      Un bacio
      Lore

      Elimina
  11. Ciao Lore, come promesso eccomi qua! Complimenti per il blog e per la ricetta. Anche a me interessano le bacche di goji, tornerò presto a fare ricerche sul tuo blog! Ciao, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia, benvenuta! Ti ringrazio per i complimenti... :-D
      Torna presto a trovarmi, ti aspetto.
      Un abbraccio
      Lore

      Elimina
  12. Magnifica questa ricetta, io non ho mai assaggiato queste bacche, che sapore hanno?
    Ti ho scoperta tramite spicchi di gusto e sono una nuova foll. se ti va passa a trovarmi.
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, aspettami che tra poco passo da te! Come spiegavo anche a Fragolina in un commento lasciato poco sopra, mi viene spontaneo associare queste bacche ai frutti rossi, ma in realtà sono molto più dolci e non hanno quella nota tipicamente aspra (parlando del frutto disidratato)... Anche a te, non resta che provarle, vedrai che ti piaceranno.
      Un bacione, cara.
      A presto
      Lore

      Elimina
  13. Mamma mia che buono, sei davvero molto ma molto brava, complimenti. Besitos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola! Bentornata! Grazie, sei davvero molto gentile. A prestissimo! Besitos
      Lore

      Elimina
  14. Non ho commentato questa meraviglia???!!! Sono impazzita! Sei bravissima Lore, un onore conoscerti! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Michela! Questa ricetta è una garanzia di risultato, l'ho messa a punto, testata e ritestata... E puoi utililizzarla come base per creare ogni volta piccole meraviglie, ogni volta diverse... :-D
      Provare per credere!
      Un bacione, è un onore anche per me!
      :-D
      Baci
      Lore

      Elimina