martedì 9 ottobre 2012

Mini cheesecakes con gelatina di fragole

Golosità formato bonsai. Perché un piccolo peccato di gola, per quanto ipercalorico sia, resta pur sempre un piccolo peccato di gola. Meraviglioso il gioco delle consistenze: la friabilità e il gusto pieno e burroso della base-biscotto, la ricchezza e la morbidezza della crema al formaggio, la nota dolce e fresca conferita dalla gelatina di fragole.
Non si tratta di una ricetta troppo complessa, ma che indubbiamente richiede una buona dose di pazienza, perché bisogna necessariamente andare per gradi. Con ciò intendo dire che la preparazione è comprensiva di tre fasi, con tempi di attesa anche pittosto lunghi tra l'una e l'altra.
Ad ogni modo, la proposta ha avuto talmente successo che l'intenzione è quella di testarne nuove varianti.
Dimenticavo, l'ispirazione arriva da qui .
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e soprenderete anche i vostri ospiti!


La lista degli Ingredienti
(per 16 mini cheesecakes)

Per la base biscotto
150gr di digestive
60gr di burro
zucchero di canna, 1 cucchiaio
 
Per la crema
300gr di Philadelphia
250gr di ricotta
150gr di crema di latte
vanillina, una bustina
zucchero a velo, 3 cucchiai rasi 
9gr di gelatina alimentare (colla di pesce)
 
Per la gelatina di fragole
250gr di fragole
250gr di zucchero semolato extra-fine
7gr di gelatina alimentare (colla di pesce)
 
Come procedere
 
In un mixer raccogliete i biscotti Digestive e lo zucchero di canna e riduceteli in polvere. Fate sciogliere il burro (a bagnomaria o nel microonde) e amalgamatelo ai vostri biscotti passati al mixer.
Con il composto così ottenuto, andate ora a creare la base delle vostre mini cheesecake. Foderate uno stampo per muffin con dei pirottini di carta e ponete in ciascuno un cucchiaio o poco più del vostro composto di digestive, burro e zucchero. Aiutandovi con il dorso di cucchiaino compattate la base, in modo tale che sia liscia e aderisca perfettamente al pirottino. Lasciate riposare per una buona mezzora in frigorifero.
A questo punto, occupatevi della crema. Raccogliete in una ciotola piuttosto capiente la ricotta e il Philadelphia, aggiungete 3 cucchiai di zucchero a velo e la vanillina dopo averli passati al setaccio. Separatamente, montate 100ml di panna fresca e fate sciogliere la colla di pesce in 50ml di panna (scaldatela in un pentolino senza farla sobbollire!). Come saprete, è necessario lasciare in ammollo i fogli di gelatina alimentare in acqua fredda per 10' prima dell'utilizzo. Aggiungete il tutto al composto, avendo cura di non smontare la panna, incorporandola in ultimo, delicatamente. Andate quindi a creare lo strato intermedio delle vostre mini cheesecakes con l'aiuto di cucchiaio e spatola oppure, per facilitarvi il compito, riempiendo una sac à poche con la crema preparata. Lasciate riposare in fregorifero per almeno un paio d'ore, ricoprendo i vostri stampi con un foglio di carta alluminio a protezione.
Passate dunque all'ultima fase, ossia la realizzazione della gelatina di fragole. Lavate le fragole e riducetele a tocchetti, tenendone da parte quante ne bastano per la decorazione finale. Raccogliete i pezzetti di fragola e lo zucchero semolato in una casseruola, fate cuocere a fiamma dolce finché le fragole si saranno ammorbidite. Con l'aiuto di un mixer ad immersione riducete il tutto a purea. Incorporate la colla di pesce, che avrete lasciato in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti. Lasciate che il composto si freddi e versatelo come topping sulle vostre cheesecakes. Lasciate rapprendere in frigorifero per almeno un'ora prima di servire.
 
I miei Suggerimenti
 
Servite le mini cheesecakes nei pirottini, lasciando ai vostri commensali il piacere di scartarle.
Decorate con qualche pezzetto di fragola ed eventuaòmente foglioline di menta.

 
 

Nessun commento:

Posta un commento