sabato 28 luglio 2012

Confit di Pachino

Ho letto spesso in internet, nei blog e sulle riviste di cucina di questo tipo di tecnica di preparazione delle vivande e non vedevo l'ora di "avere le mani in pasta".
Tanto per cominciare, qualche accenno storico: questa tecnica era molto diffusa nelle regioni della Francia Sud-Occidentale, laddove per confit s'intendevano tutte quelle preparazioni lunghe e senza troppe manipolazioni e processi di trasformazione: frutti marinati nello zucchero, i vegetali torniti e conservati nell'aceto o le acciughe sotto sale.
La peculiarità di questa ricetta che vi propongo oggi è proprio la cottura, al forno a basse temperature ma prolungata nel tempo, con sale, zucchero e aromi. Questo farà sì che i vostri pomodorini non secchino e si mantengano sugosi e ricolmi di sapore, intenso ed aromatico.
Li ho proposti una sera per un aperitivo e i miei amici ne sono andati pazzi, tanto da chiedermi espressamente di non farli mancare alla prossima cena in programma. In sostanza, in quell'occasione la ciotolina dei pomodorini confit è stata la più contesa della serata.

Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!
 
La lista degli Ingredienti
 
500gr pomodorini tipo Pachino
1 mazzetto di erbe aromatiche a piacere (timo, origano, maggiorana, erba cipollina)1 spicchio d'aglio
zucchero q.b.
sale fino q.b.
pepe nero q.b
olio EVO q.b.

Come procedere

Lavate e asciugate i vostri pomodorini, tagliateli a metà e disponeteli su una placca da forno foderata con carta forno.
Spolverizzateli con un velo di zucchero, il sale e il pepe.
Con una mezzaluna tritate uno spicchio d'aglio e un mazzetto di erbe aromatiche a piacere (io normalmente utilizzo del timo fresco e dell'origano secco), che avrete precedentemente lavato e asciugato per bene.
Se non siete amanti dei sapori decisi ed intensi, potete levare l'anima al vostro spicchio d'aglio perchè è proprio lì che principalmente si concentra il sapore.
Preriscaldate il forno. Un giro di olio e via in forno ventilato a 140° per 90 minuti.

I miei Suggerimenti

I tempi di cottura dei pomodorini confit sono molto lunghi ma il risultato davvero soddisfacente.
Questa ghiottoneria è molto versatile in cucina: potrete utilizzare i vostri Pomodorini confit per preparare delle ottime bruschette da servire come appetizer, per condire una pasta fredda, per decorare i vostri piatti.
 
 


Nessun commento:

Posta un commento