lunedì 29 aprile 2013

Marshmallow with berries

Era da un po' che avevo per la testa la "malsana" idea di cimentarmi nella preparazione di questo dolce, originario degli USA: il Marshmallow. L'ispirazione è arrivata mesi fa, guardando il programma di cucina di Benedetta Parodi, dove lo chef della produzione Miguel Casas stava appunto realizzando questo dolce da inserire nel menù d'alta cucina per principianti, tema della puntata.
L'unica difficoltà riscontrata è stata nel reperire uno degli ingredienti, lo sciroppo di glucosio. E che, dopo averlo cercato per mari e per monti, sono riuscita a trovare in un negozio d'arredamento con una sezione dedicata ai casalinghi e al cake design.
Il Marshmallow, un concentrato di zucchero e con quella sua cosistenza così particolare, risulta ancor più buono in accostamento a della frutta fresca, che abbia una nota leggermente asprigna, che a mio avviso alleggerisce e ne contrasta la dolcezza.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

La lista degli Ingredienti
 
455gr di zucchero semolato extra-fine
200ml di acqua
1 cucchiaio di sciroppo di glucosio
9 fogli di gelatina alimentare
2 albumi d'uovo bio
1/2 fiala d'essenza alla vaniglia
50gr di fecola di patate
50gr di zucchero a velo
125gr di frutta (io lamponi e fragole)
1 cucchiaio d'olio di semi
 
Come procedere

Ungete con un cucchiaio di olio di semi una teglia rettangolare in vetro e spolverizzatela con un mix di fecola di patate e zucchero a velo, dopo averlo preventivamente setacciato.
Lavate la frutta (io ho utilizzato fragole e lamponi), mondatela e tenetela da parte per la seconda fase della preparazione.
Lasciate i fogli gelatina in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti e abbiate cura di strizzarli bene dall'acqua in eccesso prima dell'utilizzo.
In una casseruola raccogliete lo zucchero semolato, un cucchiaio di sciroppo di glucosio e 200ml di acqua. Mescolando ripetutamente, portate lo sciroppo alla temperatura di 121°. A questo punto, potrete aggiungervi i fogli di gelatina precedentemente ammollati.
In una ciotola capiente e dai bordi alti montate gli albumi con la frusta elettrica ed unitevi lo sciroppo di zucchero semolato e  glucosio a filo. Completate aggiungendo mezza fialetta d'essenza alla vaniglia, continuando a montare la meringa quel che basta.
Giunti a questo punto, versate parte del composto nella teglia in vetro precedentemente rivestita da uno strato di fecola e zucchero a velo, create uno strato intermedio con della frutta fresca e ricorprite con la parte restante della meringa.
Lasciate riposare in frigo per almeno 5/6 ore prima di servire.

I miei Suggerimenti

Servite il Marshmallow tagliandolo a cubotti e spolverizzandolo con il mix di fecola e zucchero a velo, che sicuramente avanzato dalla preparazione.

Con questa ricetta partecipo al contest di Nonna Rica "Raspberry, I love you".
 

10 commenti:

  1. Ho visto anch'io quella puntata e devo dire che ti sono venuti anche meglio di quelli dello chef. Di sapore come sono? Sarei curiosa di provarli anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu? Quella ricetta mi aveva colpita moltissimo e da lì è partita la ricerca spasmodica del glucosio. Lui, l'introvabile. Per la cronaca, il sapore è identico a quello degli originali, quelli industriali per intenderci. Davvero sfiziosissimi. Prova e fammi sapere! ;-)

      Elimina
  2. Mamma mia che meraviglia! Geniale l'abbinamento con i pezzi di frutta! Gnammeee!
    Inserisco subito la ricetta! Grazie per aver partecipato al mio contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela! Sono contentissima che ti sia piaciuta la ricetta e di poter partecipare al tuo contest e ti ringrazio per esserti aggiunta ai miei lettori... Onorata! Un bacione e a presto con nuove ricettine! :-D

      Elimina
  3. Grazie per tua visita! Io no so molto italiano pero mi piace questa ricetta. Un bacio, Mara http://nosolocupcakesconmara.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver ricambiato la visita! A presto! Besos! :-D

      Elimina
  4. sono stupende, vengo dall'iniziativa "mi piaci perchè" e seguo volentieri il tuo blog, vieni a trovarmi se ti va ;)
    Se togli i codici di sicurezza si fa prima a lasciarti un commento ciao apresto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il suggerimento, Enrica! Scusami, sono novellina e vado avanti tentoni! ;-) Vengo subito a trovarti, più che volentieri! Continua a seguirmi perchè ho parecchia "carne al fuoco"... Mi darò da fare nei prossimi giorni con nuove pubblicazioni! Un bacione e a presto! :-D

      Elimina
  5. Anche io volevo provare a farli dopo averli visti in quella puntata. Allora vengono bene?
    Carine le tue ricette comunque!
    Ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti garantisco che il risultato è eccellente, sono decisamente meglio di quelli che puoi trovare in commercio. Il fatto di poterli elaborare aggiungendo della frutta non è che un valore aggiunto!
      Provaci anche tu! Bacioni e a presto! :-D

      Elimina