sabato 1 agosto 2015

Tartare di pesca bianca e gialla al timo con quenelle alla robiola

Un Sabato d'estate un po' bigio e un po' loffio è una buona occasione per buttare giù poche righe, raccontando di come è possibile stupire con freschezza e semplicità.
Dolci sono i frutti che questa meravigliosa stagione ci offre. Ma allora perché limitarne l'utilizzo solo alla preparazione o alla guarnizione di torte, crostate, dolci al cucchiaio? La frutta è un plus anche e soprattutto nelle ricette salate.
Quello che vi propongo oggi è un antipasto davvero molto leggero e sfizioso: con la dolcezza della pesca bionda e di quella bianca, il meraviglioso profumo del timo, il tocco cremoso della robiola.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e soprenderete anche i vostri ospiti!


La lista degli Ingredienti
per 2 persone
 
120gr di robiola
1 e 1/2 pesca bianca
1 e 1/2 pesca gialla
timo, qualche rametto
olio EVO, q.b.
pepe nero, a piacere
fleur de sel, q.b.
 
Come procedere

Lavate le pesche e tagliatele al coltello. Profumatele con qualche fogliolina di timo; conditele con olio, sale e pepe.
Lasciate riposare la tartare di frutta in frigorifero fino al momento di servire.
Setacciate la robiola e insaporitela con del pepe nero macinato al momento.

I miei Suggerimenti

Impiattate la tartare aiutandovi con un coppapasta e servitela con una quenelle di robiola. Completate con del pepe macinato fresco.
Non scartate la buccia del frutto, ricca di fibre e vitamine.

10 commenti:

  1. Io sono una divoratrice di frutta ed in particolare le pesche, per cui non posso che apprezzare questa tartare. Mi piace tantissimo l'aggiunta della robiola....
    Un bacio e buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio, cara. Buona domenica!
      Lore

      Elimina
  2. mi piacciono molto sia le pesche che il timo, la proverò sicuramente, anche se (come al solito) mio marito avrà qualcosa da ridire :-) ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un classico. Si lamentano tanto, ma alla fine gli va di lusso. Pensa che c'è chi vive di pasta al pomodoro e bistecca impanata... Qui abbiamo varietà e soprattuto creatività! :-)

      Elimina
  3. Ciao carissima!! Quanto adoro le tartare di pesce... e la tua è semplicemente divina... slurp! Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Un abbraccio a te! A presto

      Elimina
  4. Tesoro che delizia!
    La frutta abbinata ai formaggi é sempre spettacolare e questo antipastino mi piace tantissimo!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro la combo dolce-salato. Un piatto assolutamente calligrafico.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Hai sempre delle strepitose idee sane e gustose, complimenti cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, tesoro. Un complimento vero, detto da una come te! Buona domenica

      Elimina