giovedì 11 dicembre 2014

Crumble di mela Annurca e caco vaniglia, al profumo di lavanda

Per associazione, quando penso ai dolci di Natale, la prima cosa a venirmi in mente è il crumble. Non panettone, non pandoro, non bisciola: non amo particolarmente questi dolci.
Sì, io penso subito al crumble. Adoro le torte sbriciolate - la Sbrisolona mantovana, prima tra tutte - ed adoro il fatto di poter creare un dolce pazzesco lavorando ad occhio ed utilizzando gli ingredienti che ho in casa: un caco troppo maturo o una mela che giace dimenticata nel cesto della frutta già da un po'.
Ed è proprio così che nasce questo dolce che ha conquistato il mio fidanzato, pur non essendo lui tra i più sfegatati estimatori del caco, né tantomeno della mela. La soddisfazione avuta è comparabile a quella che si prova quando si riesce a mascherare il cibo, per costringere i bambini a mangiare la verdura.
Dolce e croccante al punto giusto, equilibrato, armonico, con la nota provenzale della lavandula officinalis a dare un valore aggiunto.
Sul mio blog potete trovare la versione stagionale di questo dolce, semplice ma golosissimo.
Per le WoMomS, la versione natalizia con mele e ribes, naturalmente firmata L'Angolo delle Ghiottonerie: vestite di rosso il vostro Natale e andate a leggere la ricetta su WoMomS.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!


Ed è subito Natale...

La lista degli Ingredenti
per 2 ramequin

2 mele varietà Annurca campana
1 caco vaniglia ben maturo
1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
1 cucchiaio di gocce di cioccolato bianco
2 cucchiai di farina tipo 00
1 noce di burro
1 cucchiaino di miele di lavanda
fiori edibili di lavandula officinalis, q.b.

Come procedere

Sbucciate e tagliate la mela a tocchetti e raccoglieteli in una ciotola. Zuccherate la frutta.
Imburrate leggermente e riempite 2 ramequin con la mela a tocchetti, alternandola al caco e passate in forno già caldo per 10' a 180° (ventilato).
Nel frattempo preparate il vostro crumble. In una ciotola, raccogliete la farina, il miele e il burro a tocchetti. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere delle briciole di frolla, con le quali andrete a colmare i ramequin, dopo aver distribuito delle gocce di cioccolato bianco tra frutta e crumble.
Livellate con un cucchiaio e completate con i fiori eduli di lavandula officinalis (con molta parsimonia).
Cuocete in forno statico, a 180° per 30' o fino a doratura.

I miei Suggerimenti

Questo dolce può trovare diverse varianti, giocando con gli ingredienti che vi suggerisce la vostra fantasia.
Sperimentate l'utilizzo di farine diverse (di farro, di riso, ...) o utilizzate altri frutti, sempre secondo stagione. Il risultato è sempre assicurato.

A Natale, da Nord a Sud, l'intero stivale porterà in tavola legumi e frutti rossi, che la tradizione vuole essere benauguranti. Con questo crumble di ribes e mele è subito festa: senza bilancia, in poche e semplici mosse, il vostro dolce è presto confezionato.
Ed anche la mela si guadagna una certa allure natalizia.
La ricetta ora su WoMomS.

8 commenti:

  1. Adoro il crumble in ogni stagione ma non l'ho mai associato al Natale..chissà perchè il tuo invece mi fa subito festa :-)
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che tu abbia recepito l'indole festosa di questo crumble. Un bacione e buone feste

      Elimina
  2. Troppo buone entrambe le versioni Lore, ma quella con il caco vaniglia mi fa davvero impazzire!! Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non sai quanto ne sono felice. Detto da te è sempre un gran complimento! Un bacio e buone feste

      Elimina
  3. Già il crumble mi piace tantissimo, ma quello con il caco vaniglia e il crumble preparato con il miele di lavanda deve essere semplicemente strepitoso!
    Bravissima come sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era davvero molto buono. Lo sai, mi piace sperimentare e trovare accostamenti inusuali... E questo funziona!
      Buone Feste, cara.

      Elimina
  4. Il crumble è uno di quei dolci che mi fanno sentire subito appagata, il tuo è decisamente divino con le annurche che nei dolci stanno divinamente! Complimenti cara, bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia, grazie per essere passata da me.
      Un abbraccio e buone feste anche a te

      Elimina