giovedì 3 ottobre 2013

Rock'n'Rollé di lonza di maiale con cremosa al tartufo e porcini, bardato con pancetta piacentina

C'era una volta lui: Adriano Celentano, "Il Molleggiato", personaggio istrionico, mito dei tempi di gioventù di mamma e papà. Lui che cantava quella canzone che faceva così: "Il tuo bacio è come un rock, che ti morde col suo swing. E' assai facile al knock-out, che ti fulmina sul ring...".
Questa ricetta è un omaggio alla bella musica, che spesso in cucina mi è di grande ispirazione, mi accompagna nell'esecuzione di un piatto e nella scoperta dei sapori.
E' un omaggio alle belle inizative, quelle che nascono a fin di bene, animate da nobili fini e nobili cause. Come l'iniziativa di KissOtto, di cui vi ho ampiamente parlato in un post precedente e alla quale vi lascio volentieri un link di rimando.
E' un omaggio al tema del Bacio: con questo rollé ho voluto dare un rimando alla sensazione calda e avvolgente del bacio.
Ed infine, è un omaggio ai Sapori d'Autunno: i funghi, tra cui spicca in tutta la sua maestosità Sua Altezza il Porcino, con il suo gusto ed aroma inconfondibile e la zucca, che si fa riconoscere per la sua estema dolcezza.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

La Lista degli Ingredienti
(per 2 persone)

Per gli involtini
4 fettine sottili di lonza di maiale
4 fette di pancetta piacentina
4 formaggio fondente a fette tipo Fontal o scamorza
250gr di funghi porcini freschi
tartufo nero "Scorzone", a piacere
vino bianco secco, 1/2 bicchiere
aglio, uno spicchio
prezzemolo, q.b.
olio EVO, q.b.
pepe nero, q.b.
sale, q.b.

Per il contorno
250gr di funghi porcini freschi
zucca, q.b.
timo, a piacere
aglio, uno spicchio
olio, q.b.
pepe nero, q.b.
sale, q.b.

Per la guarnizione
un rametto di timo fresco

Come procedere

Gli involtini possono essere preparati anche con largo anticipo, conservati in frigorifero e/o surgelati.
Fatevi tagliare sottilmente le fettine di lonza dal vostro macellaio di fiducia. Se ritenete che non lo siano a sufficienza passatele al batticarne, così da ottenere lo spessore desiderato ed idoneo ad avvolgere la carne ed il ripieno. Il ripieno sarà costituito essenzialmente dalla cremosa ai porcini e tartufo e dal formaggio fondente a fette.
Per la mousse ai porcini, procedete anzitutto alla pulizia molto accurata del fungo con un spugna leggermente inumidita, raschiando il gambo e il cappello per rimuovere residui di terra o eventuali parti poco sane ed integre. Perchè non si rovini e non s'impregni d'acqua, il porcino non va mai passato sotto il getto diretto dell'acqua corrente. In una padella antiaderente, saltate brevemente i porcini affettati a fuoco vivace, con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio in camicia. Aggiustate di sale e pepe e, a fine cottura, aggiungete del prezzemolo tritato fresco.
In un bicchiere piuttosto alto, raccogliete i porcini ormai intiepiditi, il tartufo grattuggiato al momento, se necessario aggiustate nuovamente di sale e pepe e passate al mixer, aggiungendo olio EVO a filo per "montare" la cremosa.
Ora cominciate a preparare l'involtino: spalmate la cremosa sulla fettina di lonza, adagiate una fettina di formaggio fondete ed arrotolate l'involtino. Completate con una fetta di pancetta piacentina che rimarrà all'esterno e sigillate il rollé con uno stecchino, in modo che il ripieno non fuoriesca in cottura.
In una padella antiaderente, cuocete i vostri involtini a fuoco vivace perchè la pancetta risulti dorata e croccante, sfumate con il vino bianco e portate a cottura. Ci vorranno 12/15 minuti, non di più.
Preparate il contorno di funghi porcini trifolati e zucca.
Per il contorno di funghi porcini, seguite la ricetta della preparazione della cremosa. Sostuite il prezzemolo con del timo fresco a piacere e, ovviamente, non passate al mixer.
Per il contorno alla zucca, ricavate da una zucca (che io ho poi utilizzato per una vellutata), delle palline di polpa, che farete rosolatre brevemente in padella con un filo d'olio EVO, timo, sale e pepe macinato fresco.

I miei Suggerimenti

Imbandite la tavola e componete il vostro piatto, con gli involtini, il bis di contorni, guarnendo con un rametto di timo fresco. Per rendere il piatto ancor più invitante ed appetibile, scaloppate il rollé, in modo tale che il ripieno venga messo ancor più in luce.

23 commenti:

  1. Mamma mia!!! Un vero trionfo di sapori!
    La musica ti ha davvero ispirato bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musica fa miracoli, Simona! Lasciati ispirare! :-D
      Un KissOtto
      Lore

      Elimina
  2. Lore, che spettacolo... Sono meravigliosi!

    RispondiElimina
  3. Ma che bello il tuo post, le dediche iniziali sono fantastiche, e che dire di questa ricetta? Solo a guardare le foto viene fame, bravissima!!! Un abbraccio e a presto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! Grazie per tutti questo complimenti! Un bacione e a presto! :-D
      Una Lore un po' ciapata :-(

      Elimina
  4. bellissime l'idea, la presentazione e l'iniziativa del kissotto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flavia, grazie davvero! Sono contenta che idea ed esecuzione siano state apprezzate! Un mega bacio!
      Lore

      Elimina
  5. Piatto appetitoso e molto invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Licia, ti ringrazio tantissimissimo! Un bacio e a presto! :-D
      Lore

      Elimina
  6. Adoro i funghi e i tartufi, questo è il mio secondo ideale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vado matta per i funghi e tartufi! Vedremo di non perdere gli eventi del mese ad Alba! Ciao Serena!
      Un bacione
      Lore

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ciao Anna, grazie infinite! Passo immediatamente a vedere qual è la sorpresa! Amo le sorprese! Un abbraccio
      Lore

      Elimina
  8. Che bontà racchiusa in quell'involtino,bravissima!!!:-))
    Un bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daiana! Un cuore di bontà divina! ;-)
      Un bacio a te, tesoro!
      Lore

      Elimina
  9. Questi involtini sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il più grande spettacolo dopo il Big Bang! ;-)
      Ciao Annalisa, grazie!
      Un abbraccio
      Lore

      Elimina
  10. sono effettivamente una delle cose più appetibili che ho visto da un bel pò di tempo!
    Fenomenale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Ileana! Il tuo pensiero è veramente gratificante! Un bacione
      Lore

      Elimina
  11. Molto sfiziosi, ottimi con il tartufo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Il tartufo dà quella marcia in più ad ogni piatto, con quel profumo e quel sapore inconfondibili... :-)
      Baci baci
      Lore

      Elimina
  12. Che bella questa ricetta e che belle le parole del tuo post!!
    Complimenti Lore!!!
    <3 <3 <3
    Bacissimi
    Rosa

    RispondiElimina