martedì 27 agosto 2013

Un altro riconoscimento: Blog 100% affidabile

E' con grandissimo piacere e con non poca sorpresa che ricevo quest'altro riconoscimento dalla simpaticissima, nonché operosa e produttiva Debora del blog (il deborino) BusyBee.
Mille volte grazie a Debora per aver pensato a me e al mio blog: dà una tale sensazione di appagamento vedere il proprio lavoro apprezzato, soprattutto quando in quel qualcosa ci si investe del tempo e ci si mette del cuore.
E ora vediamo, di strappare un sorriso a qualcun'altro che se lo merita. :-D

venerdì 23 agosto 2013

Udon noodles risottati, con verdure e mazzancolle tropicali

Tutti pazzi per il sushi-bar. In questi ultimi anni è sfociata quella che di fatto per molti è una mania, amanti del crudo o meno poco importa: forse per via delle proposte sempre sfiziose e variegate, forse per il dilagare della formula "all you can eat" o per la particolarità del servizio "al rullo". Il dato di fatto è che il giapponese crea dipendenza e tra le mie conoscenze vanto dei veri e propri sushi addicted.
E allora ho pensato che al giapponese potremmo andarci qualche volta di meno e cominciare a prepararlo in casa. A partire dai noodles, di cui io vado ghiotta.
Insomma, mi piace avere la garanzia di qualità di quel che mangio, mi piace scegliere personalmente gli ingredienti e lavorarli.
La ricetta in se non richiede voli pindarici, né salti mortali, la particolarità sta nel tipo di cottura che ho pensato di proporvi. Udon noodles risottati: dopo averli scottati in acqua bollente e scolati, li ho cotti direttamente nella salsa di soia, aggiungendo pochi mestoli di acqua calda e saltati solo a fine cottura con le verdure e le mazzancolle, che ho preparato separatamente.
In questo modo, avrete maggiore controllo sulla cottura e soprattutto la garanzia di avere un piatto di noodles molto gustoso e saporito, perchè gli udon avranno perfettamente raccolto il condimento prescelto.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorpenderete anche i vostri ospiti!

martedì 20 agosto 2013

Gourmandise del benessere, con farro, burro di cacao e Bacche di Goji, glassato al limone (ricetta vegetariana)

Questa volta ho il piacere di presentarvi la prima delle ricette realizzate in collaborazione con Bacche di Goji. Una ricetta che può essere classificata come vegetariana e, come ricetta del benessere. Di fatto, da alcuni anni è stato scoperto che le bacche tibetane, deterrebbero il primato del più alto contenuto di antiossidanti tra i diversi generi alimentari, addirittura il 4000% in più rispetto alle arance e vi confermo che ho digitato bene. Stiamo parlando quindi dell'elemento naturale più efficace contro l'invecchiamento cellulare, che aiuta a combattere i radicali liberi e lo stress ossidativo. La mia prima proposta è qualcosa di pensato per cominciare bene la giornata, con la giusta dose di energia ed un pizzico di dolcezza.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

martedì 13 agosto 2013

Risotto con pesto di spinaci novelli e nocciola Piemonte IGP, mantecato ai "Formagitt" di Montevecchia stagionati

Come ormai saprete, porto sempre alto il vessillo della Brianza e delle terre lariane e mi piace moltissimo portare sulla mia tavola i prodotti tipici di queste zone, sconosciute ai più ma che indubbiamente meritano particolare accenno. Oggi vi parlo del prodotto che meglio rappresenta il parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone: se fate un salto da queste parti, non andatevene senza aver assaggiato i "Formagitt", una vera specialità. Si tratta di formaggini di latte vaccino o caprino, che vantano una lunga tradizione e non poche attestazioni di qualità, come l'inserimento nell'atlante dei prodotti tipici dei parchi italiani redatto da Slow Food, Legambiente e Federparchi.
Li potrete assaggiare freschi, riconoscibili dalla pasta, candida, di un bianco lancinante; dall'aroma delicato e piacevolmente acidulo e dal sapore latteo; ma la versione stagionata merita particolare lode, con sapori ed aromi ben più complessi, strutturati e di carattere.
E, assecondando il mio estro, ho deciso di inserire un pezzo di Brianza in questo risotto, per renderlo ancora più ricco, cremoso e profumato.
La freschezza del pesto agli spinaci novelli, con un retrogusto leggermente tostato della nocciola Piemonte IGP e la nota croccante delle stesse, tagliate al coltello, completano questo buon piatto.
Ora vi lascio alla ricetta: stupite voi stessi e sorprenderete anche i vostri ospiti!

lunedì 5 agosto 2013

"Il Caminetto" e inauguro una nuova sezione dedicata al mangiar bene

Credo che, per sapersi muovere nel mondo della ristorazione, le recensioni siano qualcosa di davvero indispensabile. Per molti uscire a cena una volta ogni tanto è diventato un lusso e, se quella rara volta in cui accade si finisce in un posto che non vale la spesa, la cosa risulta non poco fastidiosa.
Per questa ragione, sono propensa ad abbandonare quei ristorantini che già conosco e dove ogni volta mi lecco i baffi, solo dietro consiglio di persone fidate, esperti conoscitori del bel mondo ed estimatori del cibo di qualità.
Ho deciso così di inaugurare questa nuova sezione della mia personalissima raccolta di ricette ed elucubrazioni relative al mondo del food, da cui poter trarre spunto all'occasione.
Comincio col raccontarvi dell'esperienza avuta a "Il Caminetto", una perla incastonata tra il lago di Lecco e e il monte Resegone, dove potrete degustare una pizza di alto livello.
Se anche voi siete stati qui e volete condividere la vostra opinione in merito, se vi piace questa iniziativa o se avete dei suggerimenti, non esitate a scrivermi.